Assegni di invalidità

Per ottenere questo riconoscimento il soggetto deve possedere i seguenti requisiti:

  • Età compresa tra i 18-60 anni
  • Avere una invalidità uguale o superiore al 74%
  • Possedere redditi inferiori ai limiti previsti dalla legge
  • Trovarsi temporaneamente senza lavoro
  • Essere iscritto all’INPS da almeno 5 anni

 

Al compimento dei 65 anni l’assegno di invalidità viene sostituito dalla pensione di anzianità. Il requisito medico legale, il requisito economico e quello di trovarsi temporaneamente senza lavoro sono fondamentali per il riconoscimento dello stato di invalidità civile e quindi per il riconoscimento del diritto all’assegno di invalidità. La domanda va rivolta alla sede INPS di competenza, allegando la seguente documentazione:

  • Certificati anagrafici
  • Certificazione medica che attesti l’infermità fisica che ha ridotto la capacità lavorativa

 

Se la domanda non viene accolta, si deve presentare il ricorso presso ilcomitato provinciale dell’INPS, entro 180 giorni dalla comunicazione dell’esito negativo. Se il ricorso non viene accolto oppure se entro 90 giorni il comitato provinciale dell’INPS non si pronuncia, il cittadino dovrà ricorrere presso la sezione del lavoro e di previdenza del Tribunale della zona di residenza, facendosi assistere da un legale di fiducia.

 

Les commentaires sont fermés.