Chirurgia

Chirurgia:

l’intervento chirurgico per rimuovere il tumore del tutto o parzialmente è indicato nei primi stadi della malattia, quando il tumore è di dimensioni contenute e non si è diffuso a distanza e in pazienti con buone condizioni generali.

Può essere preceduto o seguito da cicli di chemioterapia o radioterapia con lo scopo di ridurre la massa tumorale (prima dell’intervento) o diminuire il rischio di recidiva (successivamente all’intervento).

L’indicazione all’intervento è data dal Chirurgo Toracico e dovrebbe essere effettuato in centri con elevato volume di attività, da parte di personale specialistico con grande esperienza chirurgica.

L’approccio è indicato in tumori ben localizzati, come quelli in stadio I, II o in casi selezionati, in stadio III.

Il tipo di intervento dipende dalle dimensioni e dalla sede del tumore:

  1. resezione cuneiforme: asportazione di una piccola porzione di polmone, effettuabile anche con tecnica mini-invasiva (toracoscopia);
  2. resezione segmentale: asportazione di un segmento (parte di un lobo) di polmone;
  3. la lobectomia: asportazione di un lobo polmonare;
  4. la bilobectomia: asportazione di due lobi polmonari;
  5. la pneumonectomia: asportazione dell’intero polmone.

 

I commenti sono chiusi.