Prestazioni sanitarie presso centri esteri

Questo tipo di assistenza è previsto qualora le strutture italiane non fossero in grado di dare prestazioni adeguate. La procedura cambia in base alle modalità di assistenza e dal paese in cui ci si deve recare per essere curati. Per quel che riguarda le strutture di altissima specializzazione, esistono due modalità di assistenza, che comunque richiedono l’autorizzazione da parte dell’ASL:

  • Assistenza diretta: le prestazioni sono pagate direttamente dall’ASL
  • Assistenza indiretta: il costo delle prestazioni sanitarie sono a carico del paziente, il quale riceverà successivamente un rimborso parziale dalla ASL di appartenenza.

 

La domanda deve essere presentata all’ASL di competenza, allegando un certificato emesso da uno specialista, che attesti l’impossibilità di essere curato in Italia e che indichi la struttura estera prescelta.

Comments are closed.